Cani e gatti a capodanno sono molto stressati, ecco quindi degli accorgimenti utilissimi che potranno fare al caso vostro

Ahh le feste! Finalmente quel periodo magico delle feste invernali in cui riunirsi con i propri cari e condividere delle serate indimenticabili. Ma mentre noi umani ci godiamo la compagnia e le leccornie fumanti del Cenone di Capodanno, il nostro pelosetto potrebbe soffrire per il caos e i rumori assordanti delle festività.

Chi ha in casa un animale domestico, cane o gatto che sia, sa perfettamente che la notte di Capodanno può essere un momento difficile per il proprio dolce amico. I cani risentono moltissimo del trambusto e della confusione delle grandi serate in compagnia e, perché loro vivono delle nostre emozioni, l’euforia delle feste potrebbe portarli a uno stato di stress eccessivo del quale potremmo non accorgerci. Ma come possiamo soccorrere il nostro amico a quattro zampe?

Ecco alcuni consigli per aiutare i nostri animali a superare la notte di Capodanno.

Quali sono i segnali di stress dei cani o gatti?

Il primo step per aiutare i vostri pelosetti a superare la notte di San Silvestro è imparare a riconoscere i segnali di stress.

Uno dei più evidenti è la reattività ai rumori che aumenta in maniera eccessiva: Capodanno è la festa per eccellenza dei botti e dei fuochi d’artificio e, mentre voi siete fuori a divertirvi, i vostri cani e gatti potrebbero vivere dei momenti di grande disagio. Lo potete notare dalla mancanza di entusiasmo nel fare le passeggiate, perché preoccupati dei rumori improvvisi, oppure al contrario dalla forte agitazione che potrebbe spingerli a fuggire di casa. Quando raggiungono alti livelli, la sensazione di stress e grande paura possono generare il bisogno di marcare il territorio e, anche se sono educati a usare la lettiera, a espletare i propri bisogni negli angoli della casa.

Vedere i nostri amichetti soffrire è un dispiacere anche per noi, ma cosa possiamo fare per aiutarli?

gatto a capodanno - Neomag.

Come possiamo aiutarli a stare meglio?

Per rendere meno stressante la notte di Capodanno, cerchiamo di realizzare un “posto al sicuro” che il nostro pet riesca a raggiungere in ogni momento. La cuccia, il letto, persino il trasportino, possono essere dei rifugi in cui gli animali si sentono protetti ed è nostro dovere aiutarli a tranquillizzarsi allestendo una zona di comfort.

Ma fate attenzione: anche quando si trovano nel loro posto sicuro non possiamo abbandonarli alle loro paure. La solitudine rischia di peggiorare notevolmente il loro umore ma ci sono dei simpatici trucchetti che possono fare al caso vostro. Chiudete bene finestre e persiane e lasciate la luce e la televisione accesi per creare un sottofondo non fastidioso. Anche la musica può essere loro amica e su YouTube esistono numerosi canali che producono musica per animali capace di distrarli dal fracasso dei botti.

Un’idea sempre valida è dare al vostro cane qualcosa con cui sfogare lo stress, come bastoncini da masticare, palline con cui giocare o distrarli con le loro coccole preferite. Le vostre emozioni muovono le loro e se gli dimostrate che non c’è nulla di cui aver paura anche il loro umore potrebbe migliorare.

 

Se siete preoccupati per la salute del vostro animale e volete assicurarvi che non soffra troppo durante le feste potete sempre rivolgervi al vostro veterinario di fiducia. Se necessario vi potrà consigliare un farmaco o un integratore che, all’occorrenza, può aiutare il vostro cane o gatto nella notte di Capodanno.